Mi chiamo Antonio di Gennaro, sono agronomo, lavoro a Napoli, mi occupo di territorio, agricoltura, paesaggio.

Horatio, come il personaggio dell’Amleto, l’amico dei tempi difficili, che cerca di non perdere la bussola anche in situazioni nuove e complicate. Per ragionare di territorio e paesaggio in Italia è necessario partire daccapo, tornare alle ragioni prime, alle questioni fondamentali, ancora irrisolte, dopo settant’anni di storia repubblicana. Rimettendo mano al programma, chiaramente presente nella nostra Costituzione, di cura e manutenzione del territorio e dei paesaggi, all’insegna dell’interesse generale. E’ una condizione indispensabile per l’affermazione dei diritti fondamentali dei cittadini.  Per tornare, insieme, ad immaginare un futuro.